I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie Ulteriori informazioni Ok

L'Olio delle Colline: i vincitori

09-03-2016

Sabato 5 marzo grande festa per l'olivo coltura della Provincia di Latina con le premiazioni dell'undicesima edizione del concorso "L'Olio delle Colline", organizzato dal Capol e dall’Aspol, con il patrocinio della Regione Lazio, dell’ARSIAL, della Provincia e della Camera di Commercio di Latina, è riservato ai migliori oli extravergine dell'ampia area a sud di Roma e a nord della Campania compresa tra il mare e i monti Lepini, Aurunci e Ausoni.

I tre vincitori assoluti del Premio ‘L’Olio delle Colline’ 2016 sono Filippo Iannotta di Sonnino (primo classificato Fruttato Intenso), Giovanni Abbenda di Sezze (primo classificato Fruttato Medio) e Achille Coresi di Cori (primo classificato Fruttato Leggero sono). Il Premio ‘Olio DOP Colline Pontine’ è andato all’Azienda Agricola Cosmo Di Russo (Gaeta), mentre la Menzione Speciale ‘Olio Biologico’ se l'è aggiudicata Adria Misiti (Sonnino). La Menzione Speciale ‘Migliore Confezione ed Etichetta’ è stata vinta da Impervio di Dante D’Elia (Cori).

Una vittoria a tutto tondo per gli organizzatori, che quest'anno hanno dovuto scegliere i vincitori tra i 350 oli extravergine di oliva presentati alla in gara, la seconda edizione più partecipata di sempre.

La premiazione è avvenuta nelle strutture del Parco Naturale Pantanello, all’interno del meraviglio Monumento Naturale Giardini di Ninfa gestito dalla Fondazione Caetani, ed è stata arricchita dall'organizzazione del convegno ‘I Paesaggi dell’Extravergine, Percorsi Guidati tra Coltura e Cultura’ che ha coinvolto agronomi, assaggiatori, medici, giornalisti qualificati ed esperti del settore in un tavolo moderato dal giornalista Gianluca Pacella.

Altri premi sono stati assegnati poi per l'Oliva da mensa ‘Gaeta’ (Azienda Agricola Francesco Paolo Arzano di Itri), per l'Oliva da mensa ‘Itrana Bianca’ (Azienda Agricola Cosmo Di Russo di Gaeta) mentre una stampa fotografica e una pianta di olivo sono state consegnate ai selezionati per i "Riconoscimenti ai Paesaggi dell’Extravergine". Nel comprensorio dei Monti Lepini è stata premiata l’Azienda Agricola Lauro Della Vecchia di Cori, in quello degli Ausoni l’Azienda Agricola Ivan Barcella di Sonnino e infine per gli Aurunci l'azienda Lelio Addessi di Itri.

Una mattinata di grande festa ma anche di approfondimento sulla qualità dell'olivicoltura pontina e sul suo futuro, fortunatamente apprezzata anche dalle istituzioni presenti in gran numero con molti sindaci e il presidente della Provincia di Latina Eleonora Della Penna. D'altronde se in una sola provincia si riesce a eguagliare il numero di campioni in gara del concorso internazionale più importante per l'Italia, quello del Sol D'Oro che si svolgerà a Verona durante Vinitaly, significa che questo comparto ha davvero le carte in regola per essere considerato una parte fondamentale dell'agroalimentare della Regione.